Regolamento

1. La Master è aperta a pianisti di ambo i sessi, senza alcun limite di età e di qualsiasi provenienza. Si svolgerà dal 20 al 24 Luglio 2022 presso la Sede Accademica del Mendelssohn Music Institute di Carignano (TO) c/o il Circolo Canottieri “Padus”. Termine ultimo per la presentazione delle domande è quello del 30 Giugno 2022.

2. Obiettivo primario della Master è quello di offrire ad ogni corsista concreti spunti di riflessione su tutte quelle che possono essere le modalità di risoluzione e conseguente realizzazione pratica di una data composizione per pianoforte, tanto dal punto di vista meccanico quanto da quello  interpretativo. Quindi suggerimenti per migliorare una corretta lettura dello spartito, consigli utili a colmare lacune di tipo tecnico e metodi di ottimizzazione dei tempi di studio saranno il fulcro delle lezioni, applicati direttamente al repertorio proposto da ogni corsista.

3. Per ogni corsista sono previsti 4 incontri di 50 minuti cadauno: 2 incontri con il Docente M° Ippazio Ponzetta e 2 incontri con l’Assistente M° Gabriele Braga. Il Calendario delle lezioni sarà stilato direttamente dai Docenti e verrà comunicato in tempo utile a tutti i corsisti.

4. Ogni Corsista ha facoltà di assistere a tutte le lezioni degli altri corsisti e di poter interagire con i Docenti ogni qualvolta lo riterrà necessario. La Master, improntata sui principi di confronto, condivisione ed aggregazione, favorirà le occasioni di performances pubbliche le quali, associate alle nozioni apprese di volta in volta durante gli incontri, contribuiranno allo sviluppo di una  più completa ed esauriente formazione dello studente.

5. Al termine della Master, i Docenti consegneranno ad ogni Corsista apposito Attestato di Frequenza. Non è prevista la possibilità di iscriversi alla Master in qualità di Corsista Uditore.

6. Modalità di Iscrizione

Il Corsista, nei termini indicati dal presente Regolamento, dovrà inviare a mezzo e-mail all’ indirizzo mendelssohnacademy@gmail.com la seguente documentazione:

– Modello di Domanda di Partecipazione compilato e firmato

– Copia di bonifico di € 50,00 a titolo di Quota di Iscrizione (causale: “Nome e Cognome, Tesseramento Anno 2022”)

  • Copia di bonifico di € 200,00 a titolo di Quota di Frequenza (causale: “Nome e Cognome, Quota Frequenza Master Solistica 2022”)

I bonifici andranno intestati a “Mendelssohn Music Institute – APS”,

Codice IBAN: IT 30J0 623030 262 0000 4656 7850

N.B: Le Quote non verranno rimborsate, salvo, in via eccezionale, nel caso in cui la Master non dovesse svolgersi a causa di impedimenti o problematiche dipendenti dalla volontà dell’Organizzazione o da forza maggiore. Sottoscrivendo il Modello di Partecipazione allegato al presente Regolamento si accettano incondizionatamente tutte le norme e condizioni in esso riportate.

7. Accoglienza

Per il servizio di pernotto e ristorazione, l’Organizzazione ha stipulato una convenzione con la struttura “Il Cammino di Assisi” gestita dalle suore di Sant’Anna, sita in Carmagnola (TO) nelle Frazioni di San Grato e San Michele. I Corsisti regoleranno direttamente con la Direzione delle Suore di Sant’Anna le spese di vitto e alloggio. L’Organizzazione non risponderà in nessun caso di danni causati a cose e/o persone e non coprirà in nessun caso spese relative a viaggi, soggiorni e pasti.

8. Per quanto non contemplato nel presente Regolamento unico Referente sarà la Direzione Artistica della Master. Il mancato rispetto di una o più norme presenti nel presente Regolamento comporteranno l’immediata sospensione dalla Master e nessuna consegna del relativo Attestato di Frequenza. In caso di controversie unico Foro competente sarà quello di Torino.

9. Per ulteriori informazioni:

3474817288 M° Ippazio Ponzetta; 3485717038 M° Gabriele Braga

mendelssohnacademy@gmail.com; www.mendelssohnmusicinstitute.com

REGOLAMENTO E SCHEDA DI ISCRIZIONE

DOCENTI/TEACHERS

M° IPPAZIO PONZETTA

Ippazio Ponzetta, considerato dalla critica internazionale come uno dei migliori e rappresentativi eredi della prestigiosa Scuola Pianistica del celebre Aldo Ciccolini, debutta come enfant prodige all’età di 12 anni riscuotendo immediatamente unanimi consensi di pubblico e di critica. Completa i suoi studi col massimo dei voti presso il Conservatorio “T. Schipa” di Lecce e successivamente si perfeziona presso l’Accademia Internazionale “A. Cortot” di Parigi sotto la guida di Marcella Crudeli ed infine presso l’Accademia Internazionale di Trinitapoli (FG) sotto la guida di Aldo Ciccolini che, a seguito di un’audizione con la quale divenne subito suo allievo,non esitò a definirlo: “Pianista dalle mani straordinarie, di certo tra i più dotati della sua generazione!”. Vincitore di numerosi Concorsi Pianistici Nazionali ed Internazionali, viene insignito del titolo di “Cavaliere per la Musica per l’Europa” al Concorso “Vidusso” di Milano dal M° Coppelli, ultimo allievo del Vidusso. Rigorosa aderenza al testo, senso costruttivo e tecnica cristallina caratterizzano il suo stile esecutivo che gli permette di spaziare dal barocco fino al repertorio contemporaneo con assoluta facilità esecutiva e fine logica musicale. Si esibisce costantemente per le maggiori istituzioni, sale e teatri e festival d’Italia (Lecce, Bari, Cosena, Messina, Reggio Emilia, Città del Vaticano, Milano, Piacenza, Grosseto, Cuneo, Vercelli, Alessandria, Monza, Pistoia, Alba, Salerno, Catanzaro, ecc..) Germania, Spagna, Turchia, Ungheria, Vaticano, Romania, Montenegro, Bulgaria, Svizzera, Portogallo, Austria, Belgio, Russia, Repubblica Ceca, Serbia, Francia, etcc.. con prime assolute di Concerti con Orchestra quali il n. 1 Op. 4 di S. Ljapunow eseguito con l’Orchestra di Stato della Turchia presso il Teatro di Istanbul e la Filamornica di Bacau in Romania; il Concerto in La minore di Mendelssohn eseguito presso la Cancelleria del Vaticano in Roma, il Concerto n. 4 di Reinecke eseguito presso il Teatro della Filamornica di Adana in Turchia. Si è esibito sotto la direzione di illustri Direttori d’Orchestra internazionali quali O. Balan, R. Salvalaio, O. Baronello, R. Gutter, V. Doni, L. Marini, E. G. Yaslicam, F. Krager, M. Fiorentini, C. Neagu, D. Marcian, J. C. Duran, L. Dumitriu, A. Ganea e tanti altri. E’ uno dei pochi pianisti italiani ad aver ricevuto l’invito a tenere un Recital presso la Sala Rachmaninoff del Conservatorio Tchaikosvky di Mosca e quello presso il Parlamento della Serbia in Belgrado coi quali ha
riscosso enorme consenso di pubblico e critica entusiasta. In possesso di un vasto repertorio con orchestra continua presta una grande attenzione al repertorio di autori e brani dimenticati, spesso per l’ardua difficoltà che li caratterizza, ma che un tempo erano noti ed eseguiti da grandi pianisti quali Hoffman, Moszkovsky, Levine, Godowsky, Giseking, Rubinstein, Magaloff. Si esibisce costantemente anche in Duo con la Soprano italo – polacca Dominika Zamara ed il Violinista Giulio M. Mennitti col quale ha fondato il Duo Mozart. All’attività concertistica affianca con successo anche quella Didattica annoverando tra i suoi allievi alcuni tra i nomi più affermati del momento nel panorama del concertismo italiano. Molto spesso è invitato a tenere Master Classes di Alto Perfezionamento Pianistico presso le
maggiori Accademie e Conservatori del mondo (Zagabria, Bruxelles, Dinu Lipatti di Bucharest) e a far parte di Giurie di prestigiosi Concorsi Internazionali quali Città di Cantù, Pecar di Gorizia, Compositores de Espana di Madrid, Città di Bucchianico (CH), Chopin di Roma, Città di Valentino di Castellaneta (TA), Valsesia Musica di Varallo (VC), Rospigliosi di Lamporecchio (PT), AMA Calabria ecc… Nel 2017 ha inciso il Concerto per pianoforte ed orchestra K. 491 di Mozart per la casa discografica Electrecord di Bucharest. Molto attivo anche come Compositore, la casa editrice Wall Records di Torino gli ha pubblicato la sua composizione “Great Symphonique Variations” per piano solo e, di imminente uscita, la Casa Editrice “Da Vinci Publishing” di Osaka (Giappone) pubblicherà la sua composizione “5 Preludi per Pianoforte Op. 3”. Ha ricoperto per più di 15 anni la carica di Pianista Ufficiale della Filarmonica “M. Jora” di Bacau in Romania e ricopre anche la carica di Direttore Artistico del Mendelssohn Music Institute di Torino presso il quale espleta attività didattica mirata all’Alto Perfezionamento Pianistico. Ricopre la carica di Consigliere presso l’Associazione Musicale “W. A. Mozart” di Varsavia e Artista d’Onore promosso dall’Associazione “Tota Pulchra” di Roma. E’ rappresentato dall’Agenzia Artistica “Enrico Bertato Management” di Padova e prossimi impegni lo vedranno esibirsi sia da solista, che con orchestra che in Duo in Cina, Stati Uniti, Russia ed Albania. Dal 2022 è Docente di Pianoforte Principale presso il Conservatorio di Musica “Cimarosa” di Avellino. // Ippazio Ponzetta, considered by international critics as one of the best and representative heirs of the prestigious Piano School of the famous Aldo Ciccolini, made his debut as an enfant prodige at the age of 12, immediately receiving unanimous acclaim from the public and critics. He completed his studies with full marks at the “T. Schipa “in Lecce and subsequently specialized at the International Academy” A. Cortot “in Paris under the guidance of Marcella Crudeli and also at the International Academy of Trinitapoli (FG) under the guidance of Aldo Ciccolini who, following an audition after which he immediately became his pupil, he did not hesitate to define him:” Pianist with extraordinary hands, certainly among the more gifted than his generation! ” Winner of about fifty National and International Piano Competitions, he was awarded with the title of “Knight for Music for Europe” at the “Vidusso” Competition in Milan. Rigorous adherence to the music score, musical meaning and crystalline technique characterize his executive style that allows him to range from the baroque to the contemporary repertoire with absolute ease of execution and fine musical logic. He constantly performs for the major institutions, halls and theaters in Italy, Germany, Spain, Turkey, Romania, Bulgaria, Switzerland. Belgium, Russia, Serbia, France, etc. with world premieres of Concerts with Orchestra such as n. 1 Op. 4 by S. Ljapunow performed with the State Orchestra of Turkey at the Istanbul Theater and the Filamornica of Bacau in Romania; Mendelssohn’s Concerto in A minor performed at the Vatican Chancellery in Rome, Concerto no. 4 by Reinecke performed at the Filamornica Theater in Adana in Turkey. Also memorable are the Recitals held in 2011 at the Rachmaninoff Hall of the Tchaikosvky Conservatory in Moscow and the one at the Serbian Parliament in Belgrade with which he has received huge support from the public thanks to impeccable performances. In possession of a vast repertoire with orchestra, he continues to expand the repertoire with performances by authors and pieces forgotten due to their executive difficulty but which were once known and performed by great pianists such as Hoffman, Moskovsky, Levine, Godowsky, Giseking, Rubinstein, Magaloff. In addition to the concert activity, he successfully combines the Didactics activity, counting among his students some of the most successful names of the moment in the Italian concert scene. Very often he is invited to hold Master Classes of Higher Piano Perfection at the major Academies and Conservatories in the world (Zagreb, Brussels) and to be part of the Juries of prestigious International Competitions. He recorded for the Electrecord record company of Bucharest and in 2017 the Wall Records publishing house of Turin released his composition “Great Symphonique Variations” for solo piano. He is Official Pianist of the “M. Jora “of Bacau in Romania and also holds the position of Artistic Director of the Mendelssohn Music Institute in Turin where he carries out teaching activities aimed at high improvement. He is a Director at the “W. A. Mozart “of Warsaw and Artist promoted by the” Tota Pulchra “Association of Rome; for five years he held the position of Artistic Director at the “F. Liszt ”of Grottammare (AP). In 2021, moreover, along with the famous Italian-Polish soprano Dominka Zamara, he founded the Duo for Voice and Piano “Zamara-Ponzetta” which will see them perform starting from May 2021 at the New Virtual Music Festival in Dallas (USA), at the International Festival of Krakow (Poland), in Romania and in 2022 at the prestigious Carnegy Hall in New York. In August 2021 he founded the Duo “Mozart” with the violinist Giulio Maria Mennitti, which will perform in Russia, Ukraine, China and the United States. He is represented by the “Enrico Bertato Management” Artistic Agency of Padua.

GABRIELE BRAGA

Gabriele BRAGA,

classe 1993, inizia lo studio del pianoforte all’età di 5 anni sotto la guida del M° Raffaele Tavano e si diploma da privatista al conservatorio “Giuseppe Verdi” di Torino. Continua gli studi con la professoressa Marina Scalafiotti e in seguito con il M° Ippazio Ponzetta. E’ allievo attivo a diverse masterclass tenute dai maestri più illustri nel panorama pianistico odierno come: Nelson Delle Vigne, Shu Chen Lin, Chinchuan Chang, Nina Patarcec, Alexander Madzar, Marina Scalafiotti, Olaf Laneri, Evgeny Koroliov. In particolare frequenta presso la APM di Saluzzo (CN) e nelle sedi di Amsterdam e Firenze le masterclass del progetto “Prassi Esecutiva Storicamente Informata” durante le quali approfondisce le conoscenze di evoluzione dello strumento e di prassi esecutiva con docenti quali Malcolm Bilson, Costantino Mastroprimiano, Stefano Fiuzzi, Gianmaria Bonino. Inoltre, partecipa alla Master Class per “Pianoforte ed Orchestra” tenuta dal M° Ponzetta ed organizzata dalla Steinway Society di Piemonte, Val d’Aosta e Liguria risultando come uno dei migliori corsisti dell’anno 2016 e conseguendo, così, l’opportunità di esibirsi in Gennaio 2018 con l’Orchestra Filarmonica “M. Jora” di Bacau in Romania diretto dal M° Ovidiu Balan con il 1° Concerto di Brahms. Da allora si esibisce regolarmente con suddetta orchestra in veste di solista. Dal 2001 è premiato in prestigiosi Concorsi Pianistici Nazionali ed Internazionali tra i quali: National Piano Competition “J.S.Bach” Città di Sestri Levante (IT), International Music Competition “Città di Racconigi” (IT), National Music Competition “Rotary per la Musica” e conseguente partecipazione al concerto di inaugurazione per l’ Auditorium “Pittaluga” del Concservatorio di Alessandria (IT), National Piano Competition “Città di Bucchianico” (IT), International Music Competition “Rovere d’Oro” (IT), International Piano Competition “Città di Spoleto” (IT), International Music Competition “Rocky Mountain Music Competition” (CA) e altri. Nel 2019 viene selezionato, unico italiano, al prestigioso concorso “Rosalyn Truck International Bach Competition” di New York. Gabriele BRAGA partecipa regolarmente a diversi festival e stagioni musicali in Italia e all’estero tra le quali spiccano la stagione concertistica del Conservatorio Giuseppe Verdi” di Torino (IT), la rassegna “Torino Chamber Music Festival” e la stagione concertistica della Filarmonica di Bacau (RO). Gabriele ha all’attivo tre album da solista, due di musica da lui stesso composta ed eseguita intitolati “Reminiscenze” e “Memorie” (libere trascrizioni da musiche di Alberto Nemo) e uno di repertorio classico intitolato “Bach’s Favourites” (Orpheus Classical) contenente alcuni dei più grandi lavori di musica per tastiera scritti da J.S. Bach.

https://lnk.bio/opus.zero

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: